L'aziendaLa nostra organizzazione

LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE
Premessa: La Mission di Acquedotto del Fiora
La missione di Acquedotto del Fiora è salvaguardare la più importante tra le risorse naturali, indispensabile a garantire la sopravvivenza e la salute: l’acqua.
La limitata disponibilità della risorsa idrica, ritenuta in passato inesauribile, impone infatti ai cittadini un utilizzo razionale e sostenibile, e a noi Gestori nuove modalità organizzative capaci di coniugare l’efficienza delle infrastrutture e degli impianti e la competenza delle persone che lavorano con noi con la conoscenza del settore dei nostri azionisti, e il ruolo di regolamentazione degli enti locali con la vicinanza ai cittadini e ai loro bisogni su tutto il territorio in cui operiamo.
In questo contesto, a seguito dell’entrata del partner privato nel capitale societario avvenuta nel 2004, Acquedotto del Fiora ha avviato un profondo processo di riorganizzazione aziendale volto ad efficientare i processi ed accrescere la qualità del servizio erogato al cliente. Di seguito, riassumiamo le principali tappe di questo processo.

L’Adeguamento della Macrostruttura del settembre 2005
Nel 2005 viene approvato in CDA l’adeguamento della macrostruttura, che determina la trasformazione delle precedenti 7 aree territoriali (Siena, Valdelsa, Colline Metallifere, Grosseto, Colline Albegna, Amiata, Orcia) in 5 Aree di Business che diventano responsabili dei servizi tecnici forniti al cliente esterno e delle variabili di costo e ricavo correlate alla gestione del SII, attraverso la formazione dell’Area Siena-Valdelsa e Amiata-Orcia.
Viene istituita con la missione di sovrintendere, coordinare e controllare le attività tecniche di gestione del SII, l’Unità Esercizio, sotto la cui responsabilità confluiscono le Unità Reti, Impianti, Gestione Clienti, Laboratori Acque e Progetto Speciale Censimento, e l’Unità Progettazione, che unifica una serie di servizi precedentemente adibiti a progettazione, urbanistica, concessioni ed acquisizioni demaniali.
Vengono inoltre istituite con la responsabilità di fornire servizi alle Aree di Business e gestire le comuni strutture aziendali le Unità Organizzative Gestionali Commerciale, Servizi Generali e Sistemi informativi e, con la responsabilità di supportare il Vertice aziendale per la conduzione unitaria della Società, le Unità Organizzative di Controllo Legale, Pianificazione e Controllo, Amministrazione e Finanza, Controllo Appalti e contabilità lavori e il Progetto Speciale Recupero Crediti, e sono infine collocati in staff all’Amministratore Delegato quale presidio all’organizzazione aziendale e al suo sviluppo, le Unità Risorse Umane e Organizzazione e Qualità dei processi.

La riorganizzazione della Macrostruttura aziendale del dicembre 2007
Alla fine del 2006, si uniscono le Aree di Business Grosseto e Colline Metallifere, dando vita all’Area di Business Grosseto-Metallifere. A fine 2007, la macrostruttura aziendale ha un’ulteriore forte adeguamento, che si realizza attraverso una serie di modifiche organizzative quali:

  • Il superamento della divisione tra Staff Gestionali e Staff di Controllo
  • la Costituzione dell’Unità di Internal Audit alle dirette dipendenze del Presidente,
  • il riposizionamento della Unità Qualità dei Processi all’interno di Risorse Umane e Organizzazione e dell’Unità Op. Appalti e Contratti all’interno dell’Unità Servizi Generali
  • l’Unificazione delle Unità Amministrazione e Finanza e Pianificazione e Controllo, che assume la denominazione di Unità Pianificazione e Finanza, e il superamento delle Unità Contabilità Lavori e Controllo Appalti, le cui funzioni vengono ricondotte all’interno di Pianificazione e Finanza.
  • Il Cambio denominazione all’interno della Direzione Operazioni sia dell’Unità ‘Progettazione’ in Unità ‘Investimenti’ sia della ‘Gestione Clienti’ in ‘Gestione Tecnica Utenze’

Il Passaggio a tre Aree di Business del 2008
A partire dal 1° luglio 2008, Acquedotto del Fiora in adeguamento al Piano industriale dell’Azienda approvato in CDA nel 2004, definisce il passaggio a tre Aree di Business, denominate Area Costa, Area Montagna e Area Senese, con l’obiettivo di riunire all’interno della stessa Area di Business comuni simili per caratteristiche territoriali, demografiche e di approvvigionamento idrico, nonchè per problematiche gestionali ed operative da affrontare.
 

LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE
Premessa: La Mission di Acquedotto del Fiora
La missione di Acquedotto del Fiora è salvaguardare la più importante tra le risorse naturali, indispensabile a garantire la sopravvivenza e la salute: l’acqua.
La limitata disponibilità della risorsa idrica, ritenuta in passato inesauribile, impone infatti ai cittadini un utilizzo razionale e sostenibile, e a noi Gestori nuove modalità organizzative capaci di coniugare l’efficienza delle infrastrutture e degli impianti e la competenza delle persone che lavorano con noi con la conoscenza del settore dei nostri azionisti, e il ruolo di regolamentazione degli enti locali con la vicinanza ai cittadini e ai loro bisogni su tutto il territorio in cui operiamo.
In questo contesto, a seguito dell’entrata del partner privato nel capitale societario avvenuta nel 2004, Acquedotto del Fiora ha avviato un profondo processo di riorganizzazione aziendale volto ad efficientare i processi ed accrescere la qualità del servizio erogato al cliente. Di seguito, riassumiamo le principali tappe di questo processo.

L’Adeguamento della Macrostruttura del settembre 2005
Nel 2005 viene approvato in CDA l’adeguamento della macrostruttura, che determina la trasformazione delle precedenti 7 aree territoriali (Siena, Valdelsa, Colline Metallifere, Grosseto, Colline Albegna, Amiata, Orcia) in 5 Aree di Business che diventano responsabili dei servizi tecnici forniti al cliente esterno e delle variabili di costo e ricavo correlate alla gestione del SII, attraverso la formazione dell’Area Siena-Valdelsa e Amiata-Orcia.
Viene istituita con la missione di sovrintendere, coordinare e controllare le attività tecniche di gestione del SII, l’Unità Esercizio, sotto la cui responsabilità confluiscono le Unità Reti, Impianti, Gestione Clienti, Laboratori Acque e Progetto Speciale Censimento, e l’Unità Progettazione, che unifica una serie di servizi precedentemente adibiti a progettazione, urbanistica, concessioni ed acquisizioni demaniali.
Vengono inoltre istituite con la responsabilità di fornire servizi alle Aree di Business e gestire le comuni strutture aziendali le Unità Organizzative Gestionali Commerciale, Servizi Generali e Sistemi informativi e, con la responsabilità di supportare il Vertice aziendale per la conduzione unitaria della Società, le Unità Organizzative di Controllo Legale, Pianificazione e Controllo, Amministrazione e Finanza, Controllo Appalti e contabilità lavori e il Progetto Speciale Recupero Crediti, e sono infine collocati in staff all’Amministratore Delegato quale presidio all’organizzazione aziendale e al suo sviluppo, le Unità Risorse Umane e Organizzazione e Qualità dei processi.

La riorganizzazione della Macrostruttura aziendale del dicembre 2007
Alla fine del 2006, si uniscono le Aree di Business Grosseto e Colline Metallifere, dando vita all’Area di Business Grosseto-Metallifere. A fine 2007, la macrostruttura aziendale ha un’ulteriore forte adeguamento, che si realizza attraverso una serie di modifiche organizzative quali:

  • Il superamento della divisione tra Staff Gestionali e Staff di Controllo
  • la Costituzione dell’Unità di Internal Audit alle dirette dipendenze del Presidente,
  • il riposizionamento della Unità Qualità dei Processi all’interno di Risorse Umane e Organizzazione e dell’Unità Op. Appalti e Contratti all’interno dell’Unità Servizi Generali
  • l’Unificazione delle Unità Amministrazione e Finanza e Pianificazione e Controllo, che assume la denominazione di Unità Pianificazione e Finanza, e il superamento delle Unità Contabilità Lavori e Controllo Appalti, le cui funzioni vengono ricondotte all’interno di Pianificazione e Finanza.
  • Il Cambio denominazione all’interno della Direzione Operazioni sia dell’Unità ‘Progettazione’ in Unità ‘Investimenti’ sia della ‘Gestione Clienti’ in ‘Gestione Tecnica Utenze’

Il Passaggio a tre Aree di Business del 2008
A partire dal 1° luglio 2008, Acquedotto del Fiora in adeguamento al Piano industriale dell’Azienda approvato in CDA nel 2004, definisce il passaggio a tre Aree di Business, denominate Area Costa, Area Montagna e Area Senese, con l’obiettivo di riunire all’interno della stessa Area di Business comuni simili per caratteristiche territoriali, demografiche e di approvvigionamento idrico, nonchè per problematiche gestionali ed operative da affrontare.

SEGNALAZIONE GUASTI
tutti i giorni 24h/24h

800.35.69.35
gratuito da telefono fisso e cellulare

SUPPORTO SERVIZI ONLINE
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00
ed il sabato dalle 9.00 alle 13.00
non attivo nei giorni festivi

0564.97.64.01
chiamata con costi a carico del chiamante

RICHIESTE COMMERCIALI
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00
il sabato dalle 9.00 alle 13.00

800.88.77.55
gratuito da telefono fisso
199.11.44.07
da cellulare - servizio a pagamento

clicca qui per vedere
tutti gli orari
degli sportelli fiora

SERVIZIO SMS
INVIA L'AUTOLETTURA DEL CONTATORE

339.9942974

codiceutenza#codicecliente#autolettura

  • 26/04/2018
    Arcidosso, arriva il murales realizzato nell'ambito del progetto"Acquamia"

    Arcidosso, arriva il murales realizzato nell'ambito del progetto"Acquamia". Oggi (26 aprile) è stato inaugurato il murales fatto dai ragazzi delle classi I E e III dell'istituto tecnico professionale "Leonardo Da Vinci" di Arcidosso che nell'anno scolastico 2016-2017 hanno.... leggi tutto
  • 26/04/2018
    Cetona, intervento di manutenzione programmata sulla rete idrica

    Giovedì 26 aprile dalle 9 alle 16 i tecnici di Acquedotto del Fiora effettueranno un intervento di manutenzione programmata sulla rete idrica di Cetona. I lavori determineranno la temporanea sospensione dell'erogazione di acqua alle utenze situate in tutto il paese di Cetona, nella zona I.... leggi tutto