Il tuo sportelloDocumentazione contrattualeAgevolazioniRegolamento utenze deboli anno 2015

 

Il Regolamento a sostegno delle utenze deboli,  per le domande presentate nell'anno 2015, disciplina l’attribuzione da parte del Gestore di agevolazioni tariffarie per Clienti che versano in situazioni di indigenza. Hanno diritto ad ottenere le agevolazioni, nella misura e nei modi previsti dal Regolamento, i titolari di utenza domestico residente, nei seguenti casi:

  • Nuclei familiari con coefficiente ISEE 2015 fino a euro  8.371,96 (valore aggiornato 2015);
  • Nuclei familiari con coefficiente ISEE 2015 fino a euro 11.594,66 (valore aggiornato 2015) quando siamo in presenta di una delle seguenti situazioni: 1- almeno un componente del nucleo familiare sia portatore di handicap; 2-nel nucleo familiare vi sia almeno un componente con un grado di invalidità superiore al 66%; 3- il nucleo familiare sia interamente composto da ultra sessentacinquenni; 4- nel nucleo familiare vi sia almeno un componente che, a causa di particolari condizioni mediche, necessiti di un significativo maggior utilizzo di acqua;
  • Nuclei familiari con coefficiente ISEE 2015 fino a euro 12.514,79 (valore aggiornato 2015) quando il nucleo familiare sia composto da 4 o più persone;
  • Utenze Condominiali: nuclei familiari, con condizioni che soddisfino uno dei precedenti punti, che facciano parte di una utenza condominiale. In questo caso l’istanza deve essere inoltrata dall’Amministratore del Condominio e corredata di certificato attestante la residenza del titolato presso l'immobile oggetto della fornitura.

Il presente Regolamento è stato modificato dall’Autorità Idrica Toscana con deliberazione n. 5/2016 del 17/02/2016

L'Autorità ha approvato il nuovo Regolamento regionale per l’attuazione delle agevolazioni tariffarie a carattere sociale per il Servizio Idrico Integrato. Il nuovo Regolamento  modifica l’iter di accesso  alle agevolazioni, per cui le domande per l’anno 2017 non dovranno essere presentate al Gestore, ma direttamente al Comune di appartenenza, che provvederà a pubblicare il relativo bando a partire da maggio 2017.

 

 

 

 

 

Servizi commerciali
> Allacciamento idrico o congiunto, voltura etc..
Bolletta e pagamenti
> Come leggere la bolletta, tariffe ecc..
Documentazione contrattuale
> Le normative di settore, i dati catastali, le agevolazioni...
Come contattarci
> Sportelli commerciali, comunali e call center
Informativa sul trattamento dei dati personali
> Informativa clienti in materia di protezione dei dati personali
Comunicazioni commerciali e news
> Novita' inerenti l'attivita' commerciale svolta da Acquedotto del Fiora
Regolamento di tutela dell'utenza
> Procedura rapida ed informale per la risoluzione delle controversie
Il tuo sportelloDocumentazione contrattualeAgevolazioniRegolamento utenze deboli anno 2015

 

Il Regolamento a sostegno delle utenze deboli,  per le domande presentate nell'anno 2015, disciplina l’attribuzione da parte del Gestore di agevolazioni tariffarie per Clienti che versano in situazioni di indigenza. Hanno diritto ad ottenere le agevolazioni, nella misura e nei modi previsti dal Regolamento, i titolari di utenza domestico residente, nei seguenti casi:

  • Nuclei familiari con coefficiente ISEE 2015 fino a euro  8.371,96 (valore aggiornato 2015);
  • Nuclei familiari con coefficiente ISEE 2015 fino a euro 11.594,66 (valore aggiornato 2015) quando siamo in presenta di una delle seguenti situazioni: 1- almeno un componente del nucleo familiare sia portatore di handicap; 2-nel nucleo familiare vi sia almeno un componente con un grado di invalidità superiore al 66%; 3- il nucleo familiare sia interamente composto da ultra sessentacinquenni; 4- nel nucleo familiare vi sia almeno un componente che, a causa di particolari condizioni mediche, necessiti di un significativo maggior utilizzo di acqua;
  • Nuclei familiari con coefficiente ISEE 2015 fino a euro 12.514,79 (valore aggiornato 2015) quando il nucleo familiare sia composto da 4 o più persone;
  • Utenze Condominiali: nuclei familiari, con condizioni che soddisfino uno dei precedenti punti, che facciano parte di una utenza condominiale. In questo caso l’istanza deve essere inoltrata dall’Amministratore del Condominio e corredata di certificato attestante la residenza del titolato presso l'immobile oggetto della fornitura.

Il presente Regolamento è stato modificato dall’Autorità Idrica Toscana con deliberazione n. 5/2016 del 17/02/2016

L'Autorità ha approvato il nuovo Regolamento regionale per l’attuazione delle agevolazioni tariffarie a carattere sociale per il Servizio Idrico Integrato. Il nuovo Regolamento  modifica l’iter di accesso  alle agevolazioni, per cui le domande per l’anno 2017 non dovranno essere presentate al Gestore, ma direttamente al Comune di appartenenza, che provvederà a pubblicare il relativo bando a partire da maggio 2017.

 

 

 

 

 

SEGNALAZIONE GUASTI
tutti i giorni 24h/24h

800.35.69.35
gratuito da telefono fisso e cellulare

SUPPORTO SERVIZI ONLINE
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00
ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00
non attivo nei giorni festivi

800.13.33.28
gratuito da telefono fisso e cellulare

RICHIESTE COMMERCIALI
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00

800.88.77.55
gratuito da telefono fisso
199.11.44.07
da cellulare - servizio a pagamento

clicca qui per vedere
tutti gli orari
degli sportelli fiora