Richieste e reclami Variazione Residenza

Il titolare della fornitura, sia esso persona fisica o giuridica, è tenuto a comunicare la variazione di residenza o della sede. Nel caso di utenza domestica, all’atto della stipula del contratto, il Gestore è tenuto a classificare l’utenza in base alla categoria contrattuale dichiarata dall’Utente finale. Su istanza dell’utente, il Gestore ha facoltà di attribuire la categoria domestica residente a coloro che, pur non essendo ancora residenti nell’immobile, stanno realizzando interventi edilizi documentati su quest’ultimo. Il suddetto trattamento tariffario può essere riconosciuto al massimo per sei mesi ed a condizione che l’utente acquisisca entro tale periodo la residenza nello stesso immobile.
Nel caso la variazione di residenza avvenga per motivi diversi o oltre il termine previsto di sei mesi, il cliente dovrà richiedere una variazione contrattuale di cambio d’uso.

CHE COSA SERVE

  1. Codice utenza (o codice cliente)

 

COME FARE LA RICHIESTA

Per inoltrare la richiesta clicca qui ed accedi a MyFiora

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la società Acquedotto del Fiora S.p.a. titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa l’informativa cookies completa

Proseguo ed acconsento