30.09.2022 | Manutenzione dei sistemi informatici: temporanei disservizi per MyFiora Leggi
01.06.2022 | AdF da te, un nuovo servizio per rimanere sempre informati Leggi
01.09.2022 | Sportello digitale: prenota un appuntamento in videochiamata! Leggi
21.03.2022 | Un nuovo modo di essere MyFiora. Scopri subito le novità! Leggi
AdF Trasparente Altri contenuti Accesso Civico

Accesso agli atti

L'accesso documentale (il tradizionale accesso agli atti), previsto dall'art.22 della Legge n.241/1990, permette a chiunque di richiedere documenti, dati e informazioni detenuti da una pubblica amministrazione/ gestore di pubblico servizio riguardanti attività di pubblico interesse, purché il soggetto che lo richiede abbia un interesse diretto, concreto e attuale rispetto al documento stesso. La richiesta va presentata alla pubblica amministrazione/ gestore di pubblico servizio che detiene il documento e deve essere regolarmente motivata. L'ente decide entro 30 giorni (fatti salvi eventuali ricorsi), trascorsi i quali la richiesta si intende respinta.

Recentemente, con il D. Lgs. 97/2016, emanato in attuazione della Legge Delega n. 124/2015 (cd. Riforma Madia), è stata introdotta tra le norme sugli obblighi di Trasparenza, la previsione di una nuova forma di accesso generalizzato che, nei sistemi anglosassoni è definita Freedom of Information Act (FOIA).

Il nuovo Accesso civico consente a chiunque di accedere a dati, documenti e informazioni delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse legittimo (Art. 5, D.Lgs. 33/2013).

Il D.Lgs 33/2013 distingue l’accesso civico in:

    • Accesso civico semplice (art.5, c. 1): consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni che le amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare ai sensi del decreto "trasparenza".

    • Accesso civico generalizzato (o accesso FOIA) consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni ulteriori rispetto a quelli che le amministrazioni sono obbligate a pubblicare (art. 5, c. 2), nel rispetto dei limiti derivanti dalla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti secondo l'attuale Ordinamento.                                                                   

contatti

ultimo aggiornamento: 18/05/2022