01.06.2022 | AdF da te, un nuovo servizio per rimanere sempre informati Leggi
30.05.2022 | Sportello digitale: prenota un appuntamento in videochiamata! Leggi
21.03.2022 | Un nuovo modo di essere MyFiora. Scopri subito le novità! Leggi
Richieste e reclami Reclamo

Il reclamo, come definito dalla Delibera n. 655/2015/R/IDR dell’Autorità per l’ Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico, è una comunicazione scritta fatta pervenire al Gestore, anche per via telematica, in materia di regolazione della qualità contrattuale del servizio idrico integrato, con la quale l’utente finale, o per suo conto un rappresentante legale dello stesso o un’associazione dei consumatori, esprime lamentele circa la non coerenza del servizio ottenuto con uno o più requisiti definiti da leggi o provvedimenti amministrativi, dalla proposta contrattuale a cui l’utente finale ha aderito, dal contratto di fornitura, dal regolamento di servizio, ovvero circa ogni altro aspetto relativo ai rapporti tra gestore e utente finale, ad eccezione delle richieste scritte di rettifica di fatturazione.

Nel caso in cui si scelga di essere rappresentati da un legale, da un’associazione dei consumatori o genericamente da una terza persona, si ricorda che ai fini della normativa sulla privacy è indispensabile che questi alleghino al reclamo opportuna delega ad agire per conto del titolare della fornitura.

Il tempo massimo previsto per la risposta al reclamo scritto da parte del Gestore è di 25 giorni lavorativi.

Se vuoi segnalare un reclamo sulla tua fornitura idrica inviaci una richiesta scritta, compilando il modulo online che trovi accedendo all'area clienti MyFiora. Al termine della procedura di invio, ti sarà rilasciato il numero identificativo della tua pratica.

Ti ricordiamo che per accedere a MyFiora è necessario registrarsi; se ancora non lo hai fatto clicca qui.

In alternativa, puoi scaricare questo modulo: compilalo e invialo secondo le modalità che trovi indicate all’interno del modulo stesso.

Ricordiamo agli utenti che un reclamo non è un sinistro.

Il sinistro è una richiesta scritta con la quale un terzo (non necessariamente un utente) avanza richiesta di risarcimento per danni materiali e/o non, patrimoniali e non, che ritiene siano conseguenza diretta o indiretta dell’attività svolta da Acquedotto del Fiora SpA o dei beni da essa gestiti. La  richiesta di risarcimento danni non deve quindi essere inoltrata agli indirizzi sopra indicati, ma agli indirizzi della sede legale del Gestore (posta: via Mameli 10 58100 Grosseto - pec: protocollo@pec.fiora.it